Abheeru

cuore-abheeru

CHI SONO… da quando nasciamo e atterriamo su questa Terra, tutti noi indistintamente cerchiamo di definire Chi siamo… E continuiamo a cercare la risposta!Abheeru R. Berruti
CHI SONOI CORSI - con AbheeruIL LIBRO - Malattia è Trasformazione
user_3_avatarIn questa vita ho scelto un inizio sicuro, con radici contadine di antenati che hanno dedicato la loro vita alla terra. Il culto del lavoro. La qualità della dedizione. L’unione familiare e la perseveranza.
Ho cominciato a sentire il lamentio dell’Anima che mi abita verso i tredici anni: la prima crisi esistenziale mi ha spinto a cercare tutto l’opposto di quelle radici.
Seguirono diversi tentativi di redenzione e di adeguamento al buon funzionamento nella società moderna: gli studi, il lavoro, una compagna, i soldi, una buona posizione sociale: ci riuscivo anche, ma il lamentio dell’Anima cresceva… Fino a che, questa amica, socia, compagna fedele e infedele, a un certo punto ha deciso di farsi sentire in modo più roboante: eventi importanti hanno fatto diventare quel lamento un urlo.

OshoMi ha spinto a cercare in India, da Osho, alla ricerca di chi ero veramente. Grazie al Maestro compresi che era tempo di iniziare una storia d’amore, e non di guerra, con la vita e con me stesso.
La ricerca mi ha reso più sensibile alla percezione e al volere della socia Anima, che ho nel tempo cercato di sposare con il dna contadino: un matrimonio all’inizio non semplice, tra due partner che spesso difendevano strenuamente le proprie convinzioni.
La vita divenne una grande altalena. Anni dedicati alla spiritualità. Seguiti da anni dedicati al dna: famiglia, figli, orari scanditi, impegno quotidiano, lavoro stagionale; cercando a fatica pause, spazi di nulla, nei quali incontrare un’ispirazione che confermasse all’Anima che ero ancora vivo per Lei.
Quell’altalena mi ha portato nella luce e poi nel buio più profondo. Fino a che l’amica/socia Anima ha richiesto prepotentemente il suo spazio: ha manifestato un tumore lungo sei anni e ha condotto con gran decisione la mia ricerca nel corpo, nei reparti oncologici e nella missione di imparare a trasformare il disagio.

Per portare a buon fine il matrimonio interiore, alla lezione del corpo serviva coniugare l’appagamento delle richieste del Me contadino, : “Cara amica, che ne dici se facciamo un posto in cui entrambi abbiamo di che vivere e godere? Ti costruisco un luogo nel quale passeranno umani da guarire, come piace a te. E ci metterò l’orto e il bosco e le piante da frutta come piace a me. Che ne dici?”
E così oggi mi trovo qui, alla Fattoria del Soul, il luogo dove i due partner inseparabili hanno trovato armonia e dove condivido, con l’aiuto di altre creature in cammino, questa esperienza abbondante di vita.
logo-La-Fattoria-del-Soul

I Corsi che progetto e conduco nascono dalla mia ricerca quasi ventennale di evoluzione personale; da altrettanti anni di formazione e insegnamento nell’ambito della meditazione, della conoscenza del corpo, della mente e dell’interiorità; nascono soprattutto da tante e diverse esperienze di vita ad alta intensità, che mi hanno condotto a conoscermi profondamente e a funzionare in questa vita in modo gioioso, partecipativo e creativo.

SFOGLIA IL CALENDARIO DEI CORSI

 

Nell’esperienza diretta di trasformazione della tossicodipendenza e della malattia ho imparato che in ogni forma di disagio, anche quella apparentemente più dolorosa e spaventosa, pulsa un’Anima Intelligente; questa Intelligenza non è mai contro di noi: al contrario, cerca noi. Relazionandosi coscientemente con l’Intelligenza Creatrice viva nel disagio è possibile guidare la propria esistenza da uno Stato di Salute, con enormi benefici per mente e corpo.
Così un tumore diventa un Tu-Amore. Da questo insegnamento ho progettato Guarire Cambiando: non temere la vita; dedicati a conoscerne e ad ascoltarne l’intelligenza che parla in te e con te vuole manifestarsi; seguila in piena fiducia.

Il percorso del Flusso del Piacere & il Potere di Attrazione è l’evoluzione vissuta della trasformazione del disagio: decidere per l’amicizia profonda con il disagio trasforma il “non futuro” intriso di sofferenza in una vita di Partecipazione, Creazione e Piacere.
Per stare nello Stato di salute è necessario sviluppare il senso di integrità della propria persona: riconosci ciò che ti dà veramente gioia; lo pensi; lo agisci.
Diventando piacevolmente partecipi al flusso creativo della vita ottieni risposte sorprendenti in tempo reale.

Infine il Koan Sé, l’Intensivo di Consapevolezza: il miglior allenamento che abbia conosciuto per toccare con mano la potenza della vita e imparare a viverla pienamente nella sua imprevedibile variabilità e intensità.
koan-sè


Oggi vivo con gioia la vita che desidero, nella fiducia di poter sempre fluire con ciò che accade e facendolo con piacere; mi accompagnano una grande energia vitale e una fonte inesauribile di ispirazione. La straordinaria opportunità di condividere questa esperienza con tante persone è l’arricchimento supremo: la condivisione è un momento di aggregazione nello Stato di Salute e in quello di Creazione, che genera per tutti noi che vi partecipiamo una continua e infinita ricchezza umana.

MALATTIA è TRASFORMAZIONE
Comprendere il tumore ed il suo messaggio per passare dalla sofferenza alla gioia.
Il mio augurio è che questo libro, così come accaduto con me, possa aiutare tante persone che fanno l’esperienza del vivere in modo malato a far sì che la stessa esperienza diventi la fonte della manifestazione di sé più lucente ed integra.Abheeru R. Berruti
COPERTINA VOLANTINIMalattia è Trasformazione è più di un semplice racconto su una storia vissuta con il cancro: è un manuale per imparare a scegliere di vivere veramente. Scegliere di non aver paura di scegliere; di seguire in totale fiducia quello che sentiamo vero e autentico nel nostro sentire; di fare azioni nuove per una nuova vita di Salute.

LEGGI UN ESTRATTO DAL LIBRO

 

COME NASCE IL LIBRO?
Durante un’esperienza di ricovero ospedaliero intensivo vissuta presso il Centro Trapianti di Midollo Osseo del Policlinico di Verona: in quella stanza d’ospedale, di fronte alla realtà che dopo tre anni di tentativi nessuna terapia si rivelava efficace, ho per la prima volta considerato coscientemente che la mia vita si avvicinasse al capitolo finale. In quella riflessione ho compreso che, se fossi morto, me ne sarei andato lasciando dietro di me cumuli di falsità e lacerazioni affettive.
Ho così deciso che non avrei continuato a vivere in quel modo. Quella decisione attivò un desiderio incontrollabile di scrivere.

E COSA È SUCCESSO SCRIVENDO IL LIBRO?
Una voce mi diceva di mettere per iscritto tutto quello che coglievo di me e dell’esperienza con la malattia in quella stanzetta d’ospedale: così cominciai a farlo e, con mia enorme sorpresa, la scrittura generava in me energie fisiche e mentali inimmaginabili solo poche ore prima.
Ero improvvisamente lucido, lucidissimo. Il corpo rinvigorito nonostante fosse ancora intubato dalle flebo dei chemioterapici.
Scrivevo per ore e ore, in assenza di tempo e fatica; anche di notte, con la compagnia degli infermieri che venivano a verificare come mai la telecamera di sicurezza non mi trovasse disteso e sofferente sul letto. Mi sentivo immensamente vivo e sano.

E POI?
Arrivavano comprensioni chiarissime sul mio passato e sul presente: tracciavano la possibilità di un futuro. Ho per la prima volta compreso esperienzialmente (a livello mentale lo sapevo già, ma fino ad allora era solo un’informazione e non un’esperienza integrata) che la guarigione è innanzitutto una guarigione dell’Anima: era Lei che mi faceva scrivere con una potenza creativa impressionante. L’Anima voleva guarire a tutti i costi e mi comunicava come io avrei dovuto permetterglielo: mi dava importanti informazioni sullo stato della mia interiorità e mi indicava la strada per rifiorire nelle qualità più autentiche dell’Essere umano. Io potevo solo scegliere se farlo.

E …
Ho scelto. Di vivere nella verità e di non temere di commettere errori o disastri per farlo. Nella scelta della verità ogni azione compiuta diventa una scelta giusta.